Snack salutari con buon senso!

Abbiamo già parlato di snack e di idee per gli spuntini (cfr. articolo ottobre 2013), ma vorrei riprendere l’argomento per evidenziare come sia sempre più difficile distinguere tra gli snack sani e quelli che sembrano sani, che dichiarano di esserlo, e poi invece non lo sono affatto. Sempre più spesso ci troviamo fuori casa quando è ora di consumare la nostra merenda ed allora ci affidiamo a snack confezionati che ci sembrano salutari per alcuni degli ingredienti contenuti, perché così appaiono o perché sono accompagnati da qualche slogan pubblicitario che a volte si traveste da principio di nutraceutica. Mi fa sorridere sentire come oggi siamo diventati tutti esperti o vittime in tal senso. Una domenica pomeriggio ho proposto ad un amico una cioccolata calda, ma poi gli ho detto che l’avrei fatta con il latte di avena perché era l’unico che avevo in casa e mi sono sentita rispondere: “Benissimo, fa bene al cuore per i betaglucani!”. L’altro giorno stavo facendo la spesa ed un anziano signore davanti allo scaffale delle spezie mi ha visto prendere la curcuma e mi ha detto “Eh sì la uso anch’io, perché, sa, è un potente antiossidante”. Anche se l’informazione è vera si tralascia spesso di segnalare la quantità minima necessaria per avere l’effetto desiderato nel corpo, spesso molto maggiore di quella contenuta nello snack o nella bevanda considerata a meno di mangiarne o berne 10 volte tanto. Inoltre molti principi attivi funzionano proprio in virtù del complesso in cui si trovano, ricco di altri componenti sinergici, o danno meno effetti collaterali se usati in equilibrio con altri componenti (per esempio la vitamina C in copresenza del Rame o la vitamina D se abbinata alla K2).

Vediamo gli snack sani più in voga al momento.

Barrette di cereali: sembrano una bella idea visto che sono fatte con cereali e frutta secca o essiccata, ma spesso è tutto il resto a non andare troppo bene perché di solito contengono gli stessi zuccheri o grassi di un dolcetto con l’unica differenza che probabilmente hanno più fibre. Molto meglio prepararsi il proprio mix di fiocchi di cereali e di frutta essiccata. Oppure mangiare della frutta fresca con un burro di frutta secca. Prosegui la lettura

Ultima modifica ilDomenica, 07 Agosto 2016 15:45

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Prossimi eventi

info :
Collegamento al menu di iCagenda non trovato!
 
 
 
Color I Color II Color III Color IV Color V Color VI

Log In or Register